Visualizzazione di 1 risultato

  • Panificazione intensivo

     2.400,00

    Il corso, a cura della scuola di cucina A Tavola con lo chef, si propone di formare operatori specializzati, in grado di rispondere alle attuali esigenze del mercato e alle richieste di una clientela sempre più attenta alla qualità del prodotto. Partendo da un approfondito studio delle farine, sotto la guida di docenti esperti della materia (Carlo Di Cristo biologo, ricercatore, esperto di panificazione, Cristian Zaghini panificatore, istruttore pizzaiolo, Tullio Monaldi (pizzaiolo e panificatore) gli allievi apprenderanno le tecniche di lievitazione e produzione degli impasti, i metodi di lavorazione e le diverse tipologie di cottura per la realizzazione di pane, pizza e lievitati dolci.

    Gli obiettivi del corso sono: trasferire segreti e tecniche di una tra le più antiche tradizioni culinarie, arricchendo la conoscenza di ogni allievo anche attraverso l’utilizzo di attrezzature tradizionali e moderne; fornire quelle informazioni utili e necessarie a rendere ogni allievo capace di personalizzare e creare una propria linea di prodotti, confacente alla clientela e alla realtà commerciale.

    I moduli formativi del corso sono:
    Igiene degli alimenti e procedure HACCP: 

    Merceologia degli alimenti:
    Tecnica e produzione pratica degli impasti base per pani e loro trasformazione.
    Impasti diretti e indiretti. Biga e poolish.
    I pani tradizionali: ciabatta, baguette, pane casareccio
    Le tecniche: puntatura, cilindratura, spezzatura, formatura, tornitura
    La cottura: utilizzo dei diversi forni; cottura in base al peso; cottura in base all’impasto
    Pre-fermenti nella realizzazione di pizza e pane 

    La pizza: in teglia, alla pala, classica “baciata”
    Il lievito madre nella panificazione:
    La realizzazione di pane con farine particolari: multicereali, semola, orzo e segale.
    Il pane da ristorazione
    I lievitati dolci: croissant sfogliati, brioches e krapfen.
    La biscotteria
    Visita ad un laboratorio di panificazione


    Al termine del corso, e dopo aver superato l’esame finale davanti ad una commissione composta dai docenti e da professionisti del settore, l’alunno riceverà:
    – attestato di partecipazione della scuola A tavola con lo Chef
    – attestato HACCP sostitutivo del libretto sanitario (DGR Lazio 825/09 e Reg. CE 852/04) (frequenza obbligatoria 6 ore).

Iscriviti alla Newsletter

Contattaci