Visualizzazione di tutti i 5 risultati

  • Cuoco Professionale

     2.880,00

    Costo del corso: 2.880€

    Il Corso DI “Cuoco Professionale” consente all’ allievo di intraprendere una formazione teorico-pratico nel settore culinario, mediante lo studio e l’analisi delle materie prime, l’utilizzo nelle preparazioni delle adeguate attrezzature di cucina e la conoscenza della cultura gastronomica con l’ausilio di professionisti del settore.

    Il percorso prevede lo studio, attraverso analisi merceologica e tecniche di cucine delle varie categorie, quali:

    • Vegetali
    • Cereali
    • Pasta secca e fresca
    • Riso
    • Carne bovina, suina, ovicola e selvaggina
    • Pesce, molluschi, crostacei, bivalvi

    Completerà il percorso di studio l’approfondimento di nozioni di pasticceria di base, panificazione e finger food; il tutto attraverso le tecniche di cucina tradizionali, contemporanee e innovative.

    Il corso è a numero chiuso per consentire ai docenti di seguire gli allievi in modo adeguato.

    Al termine del percorso gli allievi saranno chiamati a sostenere un esame scritto e pratico e saranno valutati da una commissione interna.

    Gli allievi avranno a loro disposizione una struttura con attrezzature all’avanguardia, postazioni individuali di lavoro, dotate di linea caldo/freddo al fine di gestire in autonomia le diverse fasi operative giornaliere.

    Attestati rilasciati

    L’Ateneo al superamento dell’esame finale rilascia i seguenti attestati:

    • Attestato HACCP – analisi dei pericoli e punti di controllo critici (DGR Lazio 825/09 e Reg. CE 852/04)
    • Attestato di valutazione Coquis

     

    La quota comprende:

    • Lezioni pratiche
    • Utilizzo attrezzature
    • Utilizzo armadietto per tutta la durata del corso
    • Dispense
    • Divisa completa (giacca, pantalone, cappello, grembiule, torcione)

     

     

  • CUOCO PROFESSIONALE – Qualifica Regionale Aiuto Cuoco

     6.500,00

    Il corso, a cura della scuola di cucina A tavola con lo chef, prevede lezioni teorico–pratiche e uno stage curriculare per formare operatori della ristorazione specializzati, in grado di inserirsi nel mondo del lavoro in breve tempo. Il corso è strutturato affinché ogni allievo sappia valorizzare i prodotti, dando vita a piatti più o meno complessi.

    Lo stage conclude la formazione ed è svolto in strutture selezionate dalla scuola, supportato dalla presenza di un tutor.

     

    I moduli formativi del corso sono:

    1.- Salute e sicurezza in ambiente di lavoro: 10 ore di formazione obbligatoria con rilascio dell’attestato secondo la normativa D. Lgs 81/08
    2.- Igiene degli alimenti e procedure HACCP: 20 ore di formazione obbligatoria con rilascio dell’attestato di Responsabile del Piano di Autocontrollo HACCP secondo la normativa europea (Reg. CE 852/04) e regionale (DGR Lazio 825/09)
    3.- Merceologia degli alimenti: tutte le informazioni sulle varie categorie merceologiche, per conoscere a fondo la materia prima ed utilizzarla al meglio, esaltandone le caratteristiche nutrizionali
    4.- La contrattualistica del lavoro: disamina dettagliata sulla normativa di settore. Diritti e doveri nel rapporto di lavoro analizzati dal punto di vista dell’ imprenditore e del dipendente.
    5.- Organizzazione del servizio e di una brigata di cucina: focus sull’organizzazione di una brigata di cucina, su come organizzare un servizio, sui ruoli e le competenze di ogni figura professionale
    6.- I coltelli: come riconoscerli ed utilizzarli correttamente.
    7.- Le verdure, i legumi, i cereali, i tuberi: dall’acquisto alla mondatura, dal taglio alla cottura, per esaltarne sapore, valori nutrizionali e presentazione
    8.- Fondi e salse: disamina e concreto utilizzo di tutti i fondi, i roux, i brodi, le salse utilizzati in cucina con attenzione alla loro conservazione e di utilizzo.
    9.- Primi piatti regionali e laziali: preparazione dei più importanti e conosciuti sughi e zuppe laziali, regionali e nazionali partendo dalla storia di ogni ricetta.
    10.- Pasta fresca: studio e preparazione dei vari impasti per la preparazione di tutti i formati di pasta fresca (farcita, timballi, etc…)
    11.- Frittura: conoscenza ed esecuzione dei vari tipi di frittura (con panatura e con pastella) come: alla francese, all’inglese, all’italiana, alla romana, per doratura.
    12.- Carne: disamina completa e dettagliata con annessa preparazione di tutti i tipi di carne (bovina, ovina e caprina, suina, animali da cortile, selvaggina)
    13.- Pesce: studio approfondito di tutti i prodotti ittici e realizzazione di varie ricette tipiche della tradizione italiana
    14. Pasticceria: focus sulla pasticceria da ristorazione, con la preparazione di ricette classiche e moderne: ogni ricetta funge da spunto per trattare le basi della pasticceria per rendere autonomo l’alunno nella creazione di ricette personali
    15. Pane da ristorazione e Pasticceria salata: partendo dalla disamina delle farine, passando per i lieviti e le loro proprietà si preparano prodotti di gastronomia e da buffet oltre a vari tipi di pane da ristorazione
    16.- La tecnologia in cucina: lezioni dedicate alla tecnologia e all’utilizzo delle moderne attrezzature per conservare e cucinare gli alimenti, esaltandone la freschezza e il gusto.
    17.- Principi nutritivi: analisi degli alimenti dal punto di vista nutrizionale, e preparazione di alcune ricette tipiche della tradizione rivisitate in chiave “salutistica”
    18.- Food cost: studio delle singole voci di costo (dirette e indirette) al fine di capire il giusto prezzo per ogni piatto e per ottenere così il congruo margine di guadagno
    19.- Sessioni di verifica: 5 verifiche dedicate ai moduli più rappresentativi (verdure, primi piatti, carne, pesce, pasticceria) per valutare l’apprendimento di ogni alunno.

     

    I docenti del corso sono rinomati e conosciuti professionisti del calibro di: Roy Caceres (chef), Marco Claroni (chef), Paolo Dalicandro (personal chef), Iside De Cesare (chef), Marco De Vita (chef), Antonio Galatà (nutrizionista), Gabriella Genua (HACCP), Andrea Giujusa (HACCP e sicurezza), Alessandro Moretti (F&B manager), Andrea Palmieri (chef), Antonio Sciullo (chef), Daniele Usai (chef), Alessandro Scarinci (consulente del lavoro).

     

    Gli obiettivi del corso sono: formare professionisti di successo che, in brevissimo tempo, raggiungano il loro obiettivo lavorativo; aiutare gli allievi a svolgere consapevolmente e in piena autonomia operativa il proprio ruolo, utilizzando attrezzature e tecniche moderne, nel rispetto delle norme HACCP e sicurezza nei luoghi di lavoro.

     

    Le classi sono a numero chiuso, al fine di garantire a ogni allievo un efficace e sicuro apprendimento.

     

    Per poter accedere al corso il candidato dovrà essere in possesso dei seguenti requisiti:
    – aver compiuto la maggiore età
    – aver assolto l’obbligo scolastico
    – se cittadino straniero, ai precedenti requisiti si aggiungono i seguenti: se comunitario deve conoscere la lingua italiana, se extracomunitario oltre a questo deve anche avere un permesso di soggiorno valido per tutta la durata del corso.
    Il livello di conoscenza della lingua italiana sarà valutato preventivamente attraverso un test e un colloquio.

     

    Al termine del corso e dopo aver superato l’esame finale, l’alunno riceverà:

     

    – attestato di qualifica legalmente riconosciuto (ai sensi della L.R. 23/92 e L. 845/78) a livello regionale, nazionale ed europeo
    – attestato di frequenza al corso della scuola A Tavola con lo Chef
    – attestato come responsabile del piano di Autocontrollo HACCP sostitutivo del libretto sanitario (DGR Lazio 825/09 e Reg. CE 852/04) (frequenza obbligatoria 20 ore)
    – attestato di sicurezza nei luoghi di lavoro (D. Lgs 81/08) (frequenza obbligatoria 10 ore).

     

     

  • Excellence Chef

     7.000,00

    Il corso è pensato per allievi con dimestichezza nel settore, che siano usciti da un corso professionale di cucina o abbiano una comprovata esperienza ai fornelli.
    Potranno accedere alle preselezioni e potranno iscriversi unicamente con parere positivo previo colloquio con il comitato scientifico composto da: Cristina Bowerman, Luigi Nastri, Daniele Usai, Angelo Troiani e Pietro Ciccotti (segretario didattico).

    Il programma è suddiviso in 12 settimane: nelle prime due settimane le lezioni saranno a cura del coordinatore del corso che tratterà i concetti istituzionali della cucina e preparerà il gruppo per per proseguire il percorso istruito dagli altri chef docenti nelle settimane successive.

    Gli chef  lavoreranno in base alle loro specificità trattando tematiche che creeranno un percorso di apprendimento che si snoderà attraverso gli argomenti fondamentali della cucina:

    • vegetali
    • cereali
    • pasta fresca e secca
    • carni bianche, rosse e nere
    • pesce e crostacei
    • nuove tecniche in cucina
    • la cucina regionale
    • le intolleranze alimentari.

    Nelle 12 settimane il format sarà unico: si passerà attraverso l’analisi delle materie prime, il loro trattamento e la trasformazione per terminare l’ultimo giorno della settimana con la presentazione di un menu completo composto da due antipasti, due primi piatti, un secondo con contorno.
    Al termine del percorso nell’ ultima settimana al team docente si affiancheranno chef pluristellati al team per le lezioni monotematiche.

    Il corso terminerà con un esame teorico pratico che consentirà a tutti i partecipanti di acquisire un attestato di partecipazione.

    I più meritevoli accederanno a borse di studio che importanti Aziende metteranno a disposizione a sostegno della formazione.

     

     

  • Ho.Re.Ca Chef

     1.900,00

    Costo del corso: 1900€

    Il Corso si prefigge l’obiettivo di formare una figura professionale specifica per il settore Hotellerie e Catering, durante il percorso intensivo di 4 settimane l’allievo apprenderà le tecniche di cucina necessarie all’organizzazione di un Catering o di un servizio presso Hotel. La frequenza è obbligatoria e sarà tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 14:00.

    Al termine del percorso si prevede un esame teorico pratico davanti ad una commissione interna ed esterna, con il quale si conseguirà un attestato finale.

     

  • Personal Chef

     1.900,00

    Costo del corso: 1900€

     

    Programma del Corso:

    • Storia della cucina italiana
    • Figura del personal chef
    • Cucina Italiana e regionale
    • HACCP
    • Prodotti enogastronomici italiani
    • Scienza della nutrizione
    • Panificazione
    • Antipasti creativi
    • Secondi creativi
    • Cultura del vino
    • Abbinamento cibo/vino
    • Finger food
    • Dolci monoporzione
    • Dolci al piatto
    • Marketing
    • Food Cost e budget evento
    • Food Design
    • Tipologie menù
    • Sociologia del cibo
    • Arte del cibo
    • Bon Ton e Public Speaking

     

    La figura del Personal Chef è una di quelle che ci viene maggiormente richiesta, da questo nasce il nuovo corso professionale con l’obiettivo di creare un free lance che sarà in grado di gestire con formazione e tecnica  un servizio che rispetti leggi e normative garantendo allo stesso tempo un livello qualitativo d’eccellenza.

     

    Saper ascoltare le esigenze del cliente, effettuare il sopralluogo con competenza per verificare gli spazi e le attrezzature consentiranno di creare un menù ad hoc per ogni richiesta e poter gestire l’evento in tutte le situazioni proposte.

    La selezione e l’acquisto delle materie prime made in Italy, la preparazione, la cottura e il servizio al tavolo, nonché riordino e pulizia della cucina sono passaggi essenziali per avere un risultato garantito in ogni contesto: per un particolare evento aziendale, una cena tra amici, un rinfresco, un buffet o semplicemente per presentare nuovi prodotti.

    Velocità, precisione, capacità di risolvere piccoli imprevisti: questi sono elementi essenziali che imparerai frequentando questo corso.

    Passione tecnica, competenza, flessibilità e doti manageriali sono le parole chiave per la figura del Personal Chef di oggi che sarà un free lance e attraverso il nostro circuito sarà inserito in una rete di contatti da coltivare per fare della propria passione una professione di sicuro successo.

    Il corso ha l’obiettivo di formale un professionista free lance che attraverso un percorso di 104 ore totali si prefigge lo scopo di formare l’allievo che sarà in grado di cucinare presso aziende e privati.

     

    Al termine del percorso si prevede un esame teorico pratico davanti ad una commissione interna ed esterna, con il quale si conseguirà un attestato finale.

     

Iscriviti alla Newsletter

Contattaci